Marco Scali

  • Sceneggiatore

Si diploma alla Scuola Romana dei Fumetti come sceneggiatore e si reputa un figlio di Dylan Dog; tranne una brevissima parentesi con Tiramolla, infatti, ha iniziato a leggere fumetti con l’indagatore dell’incubo. Per lui il fumetto più che passione diventa vera e propria ossessione, tanto da tentare di trasformarlo in una professione con il risultato di riuscire a pubblicare brevi storie per l’Insonne (Arcadia), di cui va molto fiero. In compenso, però, ha alle spalle una parete di soggetti e sceneggiature non approvate per ogni editore di fumetti sia mai esistito in Italia. Ciò l’ha imbruttito come persona; talmente imbruttito che qualcosa nel suo aspetto deve aver convinto lo staff di Mostri a prenderlo a bordo. Nel 2015 realizza alcuni episodi per una web-series.