Cristian
Di Clemente

Autore, Disegnatore

Segui Cristian sui social

Biografia

Cristian Di Clemente, nasce nel lontano 1975 in una inconsueta giornata piovosa abruzzese di origine, ha vissuto qualche anno in Germania, a Roma, e poi in vari paesi della provincia di Chieti, insomma un instancabile viaggiatore. Coltiva la passione per il fumetto già dalla prima infanzia, disegnando dapprima i suoi eroi di sempre, Masters e Transformers ed inventando di volta in volta anche molti supereroi.

A 15 anni scopre la sua seconda passione. La chitarra e la musica rock. Appassionato perdutamente del rock anni ‘70 e di tutto il prog italiano ed internazionale, fonda una band dal nome evocativo “Nuda Veritas” ed inizia a comporre brani inediti rock/progressive incidendo nel 2007, anche il cd “Prometheus”.

In passato la sua arte è stata messa al servizio dell’illustrazione di libri per bambini, di vignette per il “Messaggero Abruzzo”, o come coordinatore di laboratori di fumetto per progetti della comunità europea.

Come fumettista, tra i lavori più importanti pubblicati, ricordiamo, su sceneggiatura dell’amico Antonio Recupero il volume

  • “Non c’è trucco” per la Tunuè,
  • “L’abbazia dei Crociati” su sceneggiatura di Marco Pallini per la Tabula editore,
  • la storia “Bigger than…?!” per il volume 360° the Beatles Antologicoa cura della Bookmaker Comics
  • qualche storia per la Coniglio editore.
  • Di recente impegnato con la Bugs comics sulle riviste “Mostri”
  • 3 “Fame”,
  • 7 “Elsie”,
  • 9 “Ballo di nozze”
  • “Alieni” n.2 con “Il più grande scrittore di fantascienza”,
  • in ultimo ricordiamo la Graphic Novel “I figli del silenzio” su testi di Andrea Garagiola per la Inkiostro edizioni.

Narrativamente leggero e ironico, i suoi lavori prediligono la classica tecnica del bianco e nero dal segno morbido e veloce. Gli autori  cui maggiormente si ispira sono i classici mostri sacri, Pratt, Cavazzano, Mastantuono, Buscema, Bernet, Font, Breccia, ecc…

Attualmente dedica la sua vita a fumetto, musica e modellismo, a sua moglie Marialuisa ed al piccolo Leonardo arrivato da poco. Dal 1999 ha collaborato, come insegnante, presso la “Scuola Internazionale di Comics”, nelle sedi di Roma, Iesi e Pescara.