Massimiliano
Filadoro

Autore, Sceneggiatore

Biografia

Massimiliano Filadoro (Roma, 1969) è un docente, scrittore e sceneggiatore di fumetti.

Dal 1998 al 2005 è redattore e e sceneggiatore del fumetto per bambini New Ort Magazine (Pulsa Srl).
Per la casa editrice torinese Lo Scarabeo scrive i testi di diversi mazzi di Tarocchi, illustrati da disegnatori vari. Pubblica alcuni saggi sempre sui Tarocchi sia per Lo Scarabeo che per la Coniglio Editore.

Nel 2011 scrive i testi degli albi a fumetti La Vallée des Mutants, pubblicata da Editions Clair De Lune.
Assieme ad Adriana Farina è l’ideatore delle strisce umoristiche de I Pupassi, pubblicate su Superabile Magazine (INAIL).
Come sceneggiatore scrive storie a fumetti per le riviste iComics, Shinigami e Splatter.
Dal 2012, in parallelo alla sua attività di autore, è docente di Sceneggiatura presso la sede romana della Scuola Internazionale di Comics.

Per la Bugs Comics scrive storie per le riviste Mostri, Alieni e Gangster, ed è co-creatore della striscia MoFtri, assieme a Gianmarco Fumasoli e Adriana Farina.
Per Lancio Story (Editoriale Aurea) scrive alcuni racconti a episodi e assieme a Roberto dal Prà firma gli albi Detective Caniveau (disegni di Rodolfo Torti), Border Town (disegni di Giorgio Spalletta), L’amore ai tempi del morbo (disegni di Spartaco Ripa).
Scrive il libro per bambini Le avventure di Veggy Robot, illustrato da Arianna Florean (Dinky Donkey s.r.l. e Manfont).
Collabora con la FAO (Food and Agriculture Organization) per la realizzazione di una serie di storie a fumetti didattiche.
Con Roberto Dal Prà e Riccardo Mauri scrive la sceneggiatura dell’albo a fumetti Il colore della vita (disegni di Giampiero Wallnofer), biografia a fumetti del fondatore dell’Avis, edita dalla stessa.

Entra nel team della 101percento e collabora alla realizzazione del videogioco The suicide of Rachel Foster.
Con Gianmarco Fumasoli è co-creatore del personaggio di Samuel Stern, il primo seriale da edicola Bugs Comics, di prossima pubblicazione, di cui è anche curatore.